Top

Dato che questo periodo di restrizioni ha innescato in tutti noi una grandissima voglia di partire, in questo articolo vi suggeriamo una lista di 10 libri di viaggio per viaggiare con la mente, in attesa di poterlo fare per davvero!

10 Libri di viaggio per viaggiare con la mente

Libri di viaggio

1. Un indovino mi disse – Tiziano Terzani

Grazie a un indovino cinese che lo avverte di non volare mai durante tutto l’anno 1993 altrimenti rischierà la vita, il giornalista Tiziano Terzani decide di non prendere aerei per un anno intero.

Un indovino mi disse

Attraverserà l’Asia via terra con altri mezzi, passerà confini (non senza difficoltà) e ritroverà il piacere del viaggio autentico.

La capacità di raccontare di Terzani e la sua incredibile sensibilità fanno di questo libro un must della letteratura di viaggio.

2. Le coordinate della felicità – Gianluca Gotto

Desiderate mollare tutto e partire, magari vivendo in viaggio?

Le coordinate della felicità

Allora questo libro fa proprio per voi! Gianluca Gotto racconta di come ha deciso di cambiare vita, mollando tutto e partendo prima per l’Australia e poi per altre mete.

Un viaggio anche interiore, fatto di riflessioni che sapranno toccare corde nascoste della vostra anima e che vi spingeranno a voler realizzare i vostri sogni.

Consigliatissimo a chi è in cerca di motivazione!

3. Mangia Prega Ama – Elizabeth Gilbert

Mangia Prega Ama

Il racconto di Liz che, infelice della propria vita e fresca di divorzio, decide di partire per un viaggio lungo un anno alla ricerca di sé.

Prima farà tappa in Italia per imparare l’italiano e per godersi la dolce vita, poi andrà in India per ritrovare la pace spirituale perduta. Infine arriverà a Bali, dove (forse) raccoglierà i frutti del suo vagabondare.

Basterà un anno intorno al mondo a cambiarla e a farle trovare quello che cerca?

4. Il viaggio che ti cambia la vita – Jacopo Di Biase

Il viaggio che ti cambia la vita

Un lavoro in ufficio a tempo indeterminato, un sogno e un viaggio.

Questi sono i tre punti chiave del libro di Jacopo Di Biase, un ragazzo milanese come tanti, con un bel lavoro ma insoddisfatto della propria vita.

Che ad un tratto decide di mollare tutto e provare a dare una svolta al percorso tracciato. Prima lascia il lavoro sicuro, poi apre una start-up e infine in estate decide di fare un viaggio in solitaria come non aveva mai fatto prima.

Da Milano al Nord Europa zaino in spalla, dormendo negli ostelli e con un programma serrato. Che a volte non rispetterà, ma solo per godersi appieno il viaggio intrapreso.

Anche qui abbiamo spunti e riflessioni interessanti mentre Jacopo ci porta con sé nel viaggio che gli ha cambiato la vita.

5. L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là – Claudio Pelizzeni

La storia di Claudio, un trentenne con un lavoro in banca e a cui non manca nulla per essere felice. Finché si rende conto di non esserlo.

PatagoniaE allora lascia il lavoro e parte per realizzare il proprio sogno di viaggiare intorno al mondo senza aerei, come facevano gli esploratori di un tempo.

Un libro pieno di avventure, pensieri in viaggio e descrizioni affascinanti della popolazione che incontra in ogni luogo.

6. Dove nasce l’arcobaleno – Andrea Caschetto

Dove nasce l'arcobaleno

Il racconto di viaggio di Andrea, un ragazzo siciliano con una memoria fragile, che parte per inseguire l’arcobaleno con uno zaino pieno di entusiasmo e di matite colorate.

Sì, perché il suo scopo è quello di portare il sorriso ai bambini del mondo, una cosa che persino la sua memoria “ballerina” non dimentica.

Viaggia così per il Sudamerica, l’Asia e l’Africa, portando il suo naso rosso da clown in orfanotrofi e scuole, raccontando di ogni luogo attraverso gli sguardi e le storie dei bambini che incontra.

Riflettendo sulla nostra fortuna di essere nati nella parte ricca del mondo e di quanto pochi e semplici gesti bastino per rendere felici coloro che, invece, non sono stati altrettanto fortunati.

7. L’alchimista – Paulo Coehlo

L'alchimista

Il giovane pastore Santiago parte per un viaggio pieno di avventure per trovare un tesoro. Sul suo cammino incontrerà un vecchio Alchimista, che lo accompagnerà nel suo viaggio simbolico ad elevare la sua conoscenza.

Un libro di viaggio in cui spirito e fantasia si intrecciano, fatto di simbologie, segreti e sogni che sono in grado di rendere ciascuno di noi  protagonista del racconto.

8. Sette anni in Tibet – Heinrich Harrer

Tibet

Heinrich Harrer è uno scalatore austriaco che durante la Seconda Guerra Mondiale partecipa ad una spedizione nazista sull’Himalaya.

Fatto prigioniero nel Kashmir inglese, tenta la fuga per raggiungere il Tibet e la libertà.

Grazie a questa straordinaria avventura, l’autore diventerà persino un intimo amico dell’allora giovanissimo Dalai Lama, in un Tibet precluso agli stranieri.

9. La mia Africa – Karen Blixen

La mia Africa

Il romanzo autobiografico di Karen Blixen in cui racconta il suo amore sconfinato per il continente nero, dove si è trasferita con il neo-marito.

Un ritratto dei colori, dei popoli e dei paesaggi dell’Africa così come ce li immaginiamo nei nostri sogni più vividi, dove non mancano anche riflessioni profonde sugli indigeni e sul loro diverso atteggiamento nei confronti della vita.

10. Autostop con Buddha – Will Ferguson

Il racconto di un viaggio in autostop in Giappone lungo itinerari insoliti, durante il quale non mancano incontri con personaggi curiosi e scontri con una realtà molto diversa dalla nostra.

Autostop con Buddha

Il ritratto di un Giappone di contrasti, descritto a volte in tono ironico ma sempre in modo scorrevole, in cui la protagonista indiscussa è la cultura giapponese.

Per gli amanti del Paese del Sol Levante e per chi sogna un viaggio in questo luogo straordinario.

 

Siete alla ricerca di altre ispirazioni? Allora date un’occhiata alla sezione Lasciati ispirare oppure viaggiate con noi curiosando tra le nostre destinazioni!

Se questo articolo vi è piaciuto, mettete un cuoricino e condividetelo!

Food explorers e bevitori incalliti, viaggiamo part-time per meravigliarci e per cercare gusti sempre nuovi che sappiano farci dire “Wow!”. Tra noi è stato “amore al primo morso”, perché la passione per il cibo ci unisce da sempre ed è anche il motore dei nostri #viaggicicciosi. Se anche tu sei un viaggiadegustatore, esplora il nostro blog alla ricerca di ispirazioni per i tuoi prossimi viaggi!