Top

Per la nostra prima cena fuori dopo mesi di divieti abbiamo scelto Clotilde Brera, un ristorante con una delle più belle terrazze di Milano.

Clotilde Brera: cena romantica in una magica terrazza

Clotilde Brera Logo

Una delle cose che ci sono mancate di più in questi mesi di restrizioni è stato certamente mangiare fuori. Ora, oltre all’asporto, mangiare fuori (letteralmente!) è l’unico modo che abbiamo per poter provare la cucina di qualche nuovo ristorante.

Cercavamo un posto per una cena romantica, per coccolarci e passare una serata senza pensieri. Perché sentivamo davvero il bisogno di un pizzico di perduta normalità.

Clotilde Brera era da tempo nella nostra lista-dei-ristoranti-da-provare e data la fama della sua splendida terrazza non potevamo che sceglierlo per la nostra serata da piccioncini!

Clotilde Brera: la location

Il pezzo forte di Clotilde Brera è sicuramente la sua location mozzafiato.

L’interno è elegante in modo eclettico e vintage, il che riflette pienamente lo spirito del quartiere in cui si trova. Brera, il fulcro del design milanese.

Clotilde Brera Interno

Un ampio bancone illuminato ricco di alcolici si presenta subito all’ingresso, facendo pregustare già l’ampia scelta di cocktail.

Il pavimento optical bianco e nero contrasta invece con i tessuti colorati e vellutati di sedie e cuscini, creando un ambiente da bistrot d’altri tempi. Il gioco di specchi ed elementi di design moderno rendono questo locale uno dei più suggestivi e amati della città.

Clotilde Brera dettagli interno

All’esterno, sull’ampio tratto di marciapiede davanti all’ingresso, sono posizionati diversi tavolini con piccoli gazebo, illuminati da metri di luci che rafforzano l’atmosfera bohémienne.

Clotilde Brera esterno

Ma ciò che davvero attira sia turisti che milanesi della “Milano Bene”, Chiara Ferragni compresa, è la meravigliosa e ampia terrazza, che si affaccia su Piazza San Marco e l’omonima chiesa, dove un tempo anche Mozart si esibì.

Clotilde Brera vista terrazza

Le lampade soffuse ai tavoli e le cascate di luci che arredano piante e rampicanti lungo tutto il perimetro del dehor creano un ambiente intimo e magico. Un’atmosfera che si fa sempre più incantata e indimenticabile man mano che si fa buio.

Clotilde Brera terrazza illuminata

Uno degli aspetti che più abbiamo apprezzato di Clotilde Brera è stata la premura di munirsi di piccoli gazebo per proteggere i clienti in caso di maltempo.

Altra nota di merito, viste le temperature autunnali degli ultimi giorni, è il fatto che si rimane al caldo pur stando all’aperto grazie alle lampade riscaldanti. Siamo infatti riusciti a cenare senza cappotti!

Cena romantica all'aperto Milano

Nonostante sembri un locale molto “pettinato”, il servizio è estremamente cordiale, pur rimanendo attento e professionale.

Il cliente qui è coccolato e trattato con il massimo riguardo, ma senza la freddezza di certi altri posti pretenziosi e snob che si trovano a Milano.

Clotilde Brera: il menu

La bellezza e l’eleganza di questo bistrot meneghino si riflette anche nei gustosi piatti preparati dalla brigata dello chef Domenico Della Salandra.

Ogni portata è infatti curata e studiata in ogni dettaglio, ogni componente del piatto è al posto giusto e in armonia con tutti gli altri.

Cena all'aperto a Milano

Ogni specialità è presentata come un’opera d’arte, che scatena l’acquolina in bocca al primo sguardo. Questo non significa però che le portate siano solo belle da guardare, anzi!

Il menu di Clotilde Brera è composto dai piatti tipici della cucina milanese, come il Risotto allo Zafferano, l’Ossobuco e la Cotoletta, l’ideale se volete gustare le specialità locali…ma non solo!

Qui gli ingredienti mediterranei vengono mescolati e rivisitati con maestria e rispetto, creando un mix di sapori nuovi, equilibrati e raffinati.

Essendo Vic di origini milanesi ed essendo la prima volta che cenavamo in questo locale, invece di scegliere i piatti della tradizione abbiamo deciso di provare le specialità di cucina contemporanea. Mai scelta fu più azzeccata!

Abbiamo ordinato 2 entrate, 2 piatti principali e 2 dolci:

  • Entrate: Vitello in salsa tonnata, ristretto di fondo di cottura al passito (17€) e Calamari ripieni, olive e guazzetto alla pizzaiola (19€);
  • Piatti principali (nel menu sono i “Piatti di Mezzo”): Tonno in crosta, robiola e limone (25€) e Spaghettone al pesto di erbe e vongole veraci (21€);
  • Dolci: Tiramisù (9€) e Cannolo siciliano in una versione rivisitata (9€).

Calamari ripieni

Vitello tonnato

Spaghetti alle vongole

Tonno in crosta

Tutti questi piatti ci hanno lasciato un ricordo delizioso: il vitello tonnato rosato e succoso, i calamari morbidi e non gommosi, il tonno panato in versione simil cotoletta con cuore morbido di robiola, gli spaghetti dal sapore di mare e freschezza.

I dolci poi ci hanno davvero stupiti.

Il tiramisù è uno dei classici da ristorante italiano e lo ordiniamo spessissimo ovunque, ma dobbiamo dire che quello di Clotilde Brera è uno dei più buoni mai mangiati. Ad ogni cucchiaiata speravamo non finisse mai!

Tiramisù

Il cannolo siciliano in versione moderna e destrutturata è stato quasi un peccato mangiarlo tanto è bello e instagrammabile!

Buono pure lui, ma a nostro parere difficile da finire perché a lungo andare risulta un po’ pesantino e stucchevole. Il sapore comunque confermiamo che ricorda quello tradizionale (Ricky è di origini siciliane, quindi solitamente è molto critico su questo punto)!

Cannolo siciliano rivisitato

In totale, compreso acqua e coperto, abbiamo speso 110€.

I prezzi sono un po’ più alti della media dei classici ristoranti italiani. Ma considerando la bellezza della location, la qualità delle materie prime e la bravura nella preparazione e presentazione dei piatti, secondo noi sono in linea con il quartiere e le altre zone più frequentate della movida milanese.

Se cercate un ristorante a Milano per una cena di coppia romantica in una location con dehor suggestiva e sospesa nel tempo, dove ogni piatto è una fantastica scoperta, dovete assolutamente provare questo posto!

Clotilde Brera terrazza

Quasi dimentichiamo: potete riservare il tavolo anche tramite l’app The Fork, come abbiamo fatto noi. L’importante è prenotare con largo anticipo, perché è uno dei posti più frequentati e conosciuti da milanesi e non!

Siete alla ricerca di locali dove mangiare a Milano in ogni occasione? Qui troverete sicuramente altre proposte interessanti!

Se questo articolo vi è piaciuto, mettete un cuoricino e condividetelo!

Food explorers e bevitori incalliti, viaggiamo part-time per meravigliarci e per cercare gusti sempre nuovi che sappiano farci dire “Wow!”. Tra noi è stato “amore al primo morso”, perché la passione per il cibo ci unisce da sempre ed è anche il motore dei nostri #viaggicicciosi. Se anche tu sei un viaggiadegustatore, esplora il nostro blog alla ricerca di ispirazioni per i tuoi prossimi viaggi!